home
Una task force per prevenire le Infezioni in Ospedale. Community, Network, Tools

6 MLD di euro per la riorganizzazione dell’assistenza sanitaria territoriale

Reti di prossimità, strutture e telemedicina per l’assistenza territoriale, innovazione, ricerca e digitalizzazione del sistema sanitario nazionale. Sono questi i settori di intervento che beneficeranno della misura 6 prevista nel Piano se approvato dalla Commissione europea.

a cura di Raffaele Cocchi

Il Piano PNRR introduce investimenti aventi l’obiettivo di rafforzare i servizi sanitari di prossimità e domiciliari al fine di garantire un’assistenza sanitaria più vicina ai soggetti più fragili, come gli anziani non autosufficienti, riducendo così la necessità di istituzionalizzarli, ma garantendogli tutte le cure necessarie in un contesto autonomo e socialmente adeguato. In quest’ottica devono intendersi le risorse stanziate per il potenziamento dei servizi domiciliari e la telemedicina.

Il PNRR è quindi l’occasione per un cambiamento sostanziale del sistema dell’assistenza sanitaria territoriale, incentivando in particolare i percorsi di telemedicina, fondamentali dal punto di vista della mitigazione del rischio e nel contrasto alle ICA (Infezioni Correlate all’Assistenza), in quanto presuppongono la costruzione di procedure più protette per l’assistenza dei pazienti, diminuendo il ricorso al ricovero ospedaliero e quindi la possibilità di entrare in contatto con le infezioni.

Nella tabella sottostante sono riportati le risorse stanziate nel PNRR relative agli investimenti in telemedicina e digitalizzazione del Sistema Sanitario Nazionale.

Scarica la tabella della missione salute del PNRR

Leggi il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

keyboard_arrow_up